Il baule

Nello spettacolo storicamente ricostruito che propone Dramatodìa, una componente essenziale è data al costume: solo attraverso l’utilizzo di un abito appropriato è possibile connotare il personaggio all’interno dell’azione performativa e nella giusta dimensione scenica. Il costume permette di amplificare la codificazione gestuale, la natura del personaggio e inquadrare il tema proposto dello spettacolo.

 

Un costume è composto da molti elementi, i quali vengono progettati e ricostruiti artigianalmente sulla base di cartamodelli e tagli storici, ispirandosi all’iconografia dell’epoca, alle memorie archivistiche e alle indicazioni dei trattati antichi di arte scenica.

Le maschere utilizzate sono state costruite da Renzo Sindoca, mentre le scarpe storiche sono confezionate da Graziano del Barco.